Finestre: quale tipologia scegliere?

0
4222

Se vuoi modificare gli ambienti della tua casa, è importante scegliere con attenzione le finestre. La luce, infatti, può cambiare la percezione degli spazi interni e migliorare la loro vivibilità. Come puoi scegliere quelle più adatte? Continua a leggere per avere più informazioni.

Esistono più tipologie di infissi. Partiamo dalle loro forme e dimensioni: le finestre possono essere piccole o grandi, a seconda dello spazio che hai a disposizione. Se vuoi portare luce in una stanza molto piccola, puoi scegliere una finestra stretta e alta, che copre l’altezza della parete. Questa tipologia è anche adatta alle mansarde, come mostrano le immagini seguenti: ti permette di godere non solo di luce naturale ma anche di un bel panorama.

Se invece hai più spazio a disposizione, perché non creare una parete di vetro? Con le finestre scorrevoli potrai avere molta luminosità anche nelle giornate meno limpide e, se la tua abitazione è circondata da un bel giardino, potrai collegare gli interni agli esterni e godere del verde anche in casa tua.

Pensi che l’installazione di finestre così grandi possa portare degli svantaggi dal punto di vista dell’isolamento termico, dal momento che causeranno una maggiore dispersione di calore? Allora puoi scegliere dei materiali di qualità che ti assicureranno un risparmio energetico. I materiali migliori per implementare l’isolamento termico della tua casa sono:

 

  • il pvc;
  • il legno;
  • l’alluminio.

 

Il materiale più utilizzato per gli infissi è il pvc, che combina una buona qualità a un costo non elevato. Molto resistente, versatile ed impermeabile, non richiede particolari attenzioni e contribuisce al mantenimento del calore in casa. Non solo è funzionale, ma si adatta perfettamente a ogni stile, dal moderno al classico. Anche gli infissi in legno offrono un ottimo isolamento termico. Hanno uno stile più classico ma, grazie alla tinteggiatura, possono adattarsi facilmente a ogni tipo di interno. Infine, l’alluminio rende gli infissi più sicuri e contribuisce all’isolamento sia termico che acustico. Sono molto resistenti e leggeri ma il loro costo può essere elevato.

Un altro fattore che caratterizza gli infissi è il tipo di apertura, che può essere:

  • a battente, quella classica, in cui le ante si aprono verso l’esterno o l’interno della casa;
  • a vasistas, simile alle finestre a battente ma con un meccanismo di rotazione con perni posizionati al centro del telaio;
  • scorrevole, usata negli spazi che si aprono verso il giardino o le terrazze;
  • a libro, che prevede l’impacchettamento laterale delle ante, tutte collegate tra loro, che scorrono sui binari inferiori e superiori;
  • saliscendi, con due ante che scorrono verticalmente.

Ora che hai tutte le informazioni necessarie non resta che progettare la tua casa e renderla più luminosa e confortevole!

 

SHARE