Letto Contenitore: cosa valutare prima dell’acquisto

0
5672
Letto-contenitore

Il letto contenitore può essere un’ottima soluzione, soprattutto per coloro che hanno problemi di spazio e necessitano di ottimizzarlo al meglio. Tuttavia, prima di acquistare un modello di questo tipo conviene valutare bene pro e contro: il letto contenitore offre infatti molti vantaggi ma nasconde anche qualche fastidioso inconveniente.

Pregi e vantaggi di un letto contenitore

Il letto contenitore sta conoscendo sicuramente un grande successo: al giorno d’oggi infatti gli spazi sono sempre più ridotti e bisogna approfittare di ogni soluzione intelligente che permetta di ottimizzarli. Grazie a questo modello di letto, che si può ormai trovare di tutte le marche, sia singolo che matrimoniale che ad una piazza e mezza, è possibile ricavare spazio in più per piumini, coperte, vestiti, cuscini e via dicendo. Spazio che, altrimenti, rimarrebbe inutilizzato (a meno che non abbiate l’abitudine di nascondere oggetti sotto al letto!). Il vantaggio è quindi notevole, ma non sempre un letto contenitore si rivela la scelta azzeccata: conviene quindi valutare bene tutti gli aspetti e le caratteristiche di questi arredi.

Gli svantaggi da considerare

Prima di acquistare un letto contenitore conviene sempre chiedersi se sia davvero necessario: se infatti a prima vista potrebbe sembrare la soluzione migliore, è pur vero che qualche insidia la nasconde pure questo modello! La maggior parte dei letti contenitori venduti da Ikea, Mondo Convenienza ma anche da marchi più prestigiosi ha un grande difetto: arriva fino al pavimento. In sostanza, tutti i modelli impediscono di pulire il pavimento con semplicità: i letti contenitori sfruttano lo spazio al massimo ma questo significa che quando pulirete il pavimento dovrete necessariamente spostarli. 

Potrebbe sembrare una piccolezza, ma per molti non lo è: questo è il più grande difetto con cui fare i conti quando si acquista un letto contenitore. Sicuramente quindi i vantaggi sono diversi perchè grazie a modelli di questi tipo è possibile ottenere spazio in più per riporre qualsiasi cosa, ma è bene considerare anche che sarà molto più difficile pulire il pavimento! 

Per questo motivo, un letto contenitore potrebbe essere la soluzione sbagliata se in casa c’è qualcuno che soffre di allergia alla polvere: un’igiene accurata e quotidiana sarebbe impensabile perchè vorrebbe dire spostare ogni volta tutta la struttura del letto!

Tipologie di letto contenitore

Chiariti pregi e difetti di questi modelli di letto, occorre valutare anche la tipologia che meglio possa rispondere alle proprie esigenze: al giorno d’oggi infatti esistono molte soluzioni che permettono di ottenere il massimo della comodità. Le due principali tipologie di letto contenitore sono quella standard e quella invece con cassetti. In quest’ultimo caso, lo spazio viene ricavato direttamente nella struttura del letto e l’apertura è decisamente più pratica. Nella versione standard invece è l’intero letto che viene alzato: un modello di questo tipo è perfetto se avete oggetti ingombranti da riporre. Le soluzioni moderne prevedono un sistema a molla che permette di sollevare la struttura in modo semplice, in totale sicurezza e senza alcuna fatica.

Letti contenitore Ikea: tante soluzioni a prezzi vantaggiosi

Letto-contenitore-ikeaDa Ikea è possibile trovare moltissime soluzioni moderne per il vostro letto contenitore: i prezzi di questo brand come abbiamo visto rimangono molto convenienti e leggendo i commenti e le opinioni dei compratori sembra che le strutture letto contenitore Ikea siano di ottima qualità. Le possibilità ed i modelli sono moltissimi: dal letto contenitore con cassetti a quello classico, per arrivare al divano letto con contenitore, perfetto per i piccoli spazi!

Sfoglia il catalogo Ikea 2017 e scopri tutti i modelli!

Ti potrebbe interessare anche…