Come stirare una camicia in modo impeccabile: guida passo passo

0
5392
Come-stirare-una-camicia

Come stirare una camicia in modo impeccabile? Questa è una domanda che tutte le donne, almeno una volta nella vita, si sono fatte: stirare le camice infatti sembra proprio un’impresa impossibile e spesso e volentieri arriva a farci perdere davvero moltissimo tempo! stirareMentre per tutti gli altri capi basta avere un po’ di pazienza, con le camice bisogna proprio assumere un atteggiamento zen per evitare di innervosirsi e lanciare ferro e asse giù dalla finestra! Eppure, se vi state chiedendo come stirare una camicia senza impazzire, la risposta esiste: basta adottare la giusta tecnica e si riesce a risparmiare moltissimo tempo ed ottenere anche un risultato impeccabile! 

Le camice sono un capo particolare, perchè nella maggior parte dei casi vengono indossate in occasioni importanti o comunque in cui è richiesto un certo decoro ed una certa eleganza. Per questo stirare questi capi è ancora più complicato: devono essere perfetti altrimenti sembriamo trasandati e si ottiene l’effetto opposto indossandole.

Oggi vediamo come stirare una camicia senza sforzi e in modo impeccabile: non preoccupatevi, non si tratta di procedimenti assurdi ma solo di adottare la giusta tecnica.

Come stirare una camicia: guida passo passo

Vi consiglio di rispettare passo passo questa guida: è infatti importante sapere da quali parti partire e quali invece tenere per ultime, per evitare di vanificare il nostro lavoro.

1. Collo e polsini

Le prime cose da stirare in una camicia sono collo e polsini: si tratta di parti piuttosto semplici perchè piccole quindi in questo non dovreste incontrare grandi problemi. Il collo ed il polsini sono di solito più rigidi rispetto al resto del capo, quindi potete soffermarvi un po’ più a lungo con il ferro da stiro senza temere che si rovinino. I polsini devono essere chiusi e quindi abbottonati. 

2. Le spalle e la parte alta della schiena

Una volta stirato bene il collo, passate ad una spalla: vi consiglio di sfruttare la punta dell’asse da stiro per farlo: dovreste riuscire a farla combaciare e vi risulterà molto più semplice stirarla senza pieghe. Una volta fatto questo, non dimenticate la parte alta della schiena: stirate bene anche questa prima di passare alla seconda spalla perchè altrimenti ve ne dimenticherete e farlo dopo sarebbe complicato!

3. Le maniche

Le maniche sono relativamente semplici da stirare: basta stenderle bene lungo l’asse da stiro e assicurarsi che non ci siano pieghe nella parte sottostante. Per stirare le maniche, vi conviene partire dal polsino e salire lungo tutto il braccio, fino ad arrivare alla spalla che avete già stirato.

4. La parte davanti della camicia

Dopo aver stirato le parti più piccole, è arrivato il momento di passare al davanti della camicia: vi consiglio di stirare prima la parte senza bottoni, stendendola per tutta la sua lunghezza sull’asse e andando dal basso verso l’alto. Fate poi la stessa operazione anche nella parte con i bottoni, stando attente a passare bene negli spazi tra un bottone e l’altro.

5. La parte posteriore della camicia

In ultimo, passate al retro della camicia e quindi alla parte della schiena: anche in questo caso vi consiglio di aiutarvi con la punta dell’asse e stendere tutta la parte. Stirate anche il retro dal basso verso l’alto e state attente a non creare pieghe.

Ti potrebbe interessare anche…