Peonia: come coltivare la pianta in vaso o in giardino

0
2283
Peonia

La peonia è una pianta ornamentale molto diffusa, perchè in grado di decorare giardini ma anche balconi con i suoi bellissimi e coloratissimi fiori. Esistono due varietà di peonie: quelle arbustive e quelle erbacee: si differenziano sotto vari aspetti, ma per quanto riguarda la loro coltivazione possiamo seguire le medesime indicazioni. Coltivare la peonia non è difficile: questa pianta è piuttosto resistente ma come per tutte le altre varietà di fiori è importante prestare attenzione ad alcuni dettagli in modo da non commettere errori. 

Come coltivare la peonia in vaso o in giardino

Come abbiamo appena detto, le peonie sono piante resistenti ma questo non significa che possiamo dimenticarci della loro esistenza. Per una fioritura abbondante e rigogliosa, è importante rispettare alcune semplicissime ma fondamentali regole: collocarle nel posto giusto in modo da garantire la miglior esposizione, sapere quanto annaffiarle e utilizzare il terriccio più adatto. I consigli che stiamo per darvi valgono sia per la coltivazione in vaso che per quella in terra piena e quindi in giardino.

Dove collocare la peonia: esposizione consigliata

PeoniaLa peonia è una pianta che ama l’esposizione in pieno sole, ma se vivete in zone particolarmente calde vi conviene posizionarla in mezz’ombra: in questo modo sarete sicuri di ottenere una rigogliosa e abbondante fioritura. State anche attenti al vento: le peonie non amano le correnti quindi cercate di posizionarle in un luogo che sia riparato, sia che le mettiate in giardino sia che le teniate sul balcone in vaso. Generalmente queste piante sopportano bene le nostre condizioni climatiche e non soffrono quasi mai, ma se vedete che i fiori iniziano ad essere leggermente bruciati significa che dovete spostare le vostre peonie in una zona meno soleggiata.

Che terriccio scegliere per la peonia?

La peonia è una pianta che preferisce terreni ricchi e neutri dal punto di vista dell’acidità, ben drenati in modo che non si formino i tanto temuti ristagni idrici. Per favorire il drenaggio potete utilizzare un po’ di argilla espansa, in modo che non si formino ristagni idrici pericolosi. Chiedete al vivaio di fiducia quale sia il terriccio più adatto da acquistare per le vostre peonie: sicuramente ne troverete uno studiato appositamente per questa tipologia di piante e sarete certi di fornire alla vostra peonia tutto il necessario per crescere rigogliosa e per regalarvi fioriture abbondanti.

Quanto e come irrigare le peonie?

Le peonie devono essere irrigate in modo costante, ma senza esagerare: queste piante infatti temono tantissimo i ristagni idrici che fanno marcire le radici e portano quindi ad una morte rapidissima di tutte le piante. Per evitare che si formino ristagni (pericolo soprattutto in caso di coltivazione in vaso) conviene utilizzare un terreno ben drenato ed evitare di dare abbondanti quantità di acqua alla pianta. Piuttosto, irrigatela con piccole dosi e solo quando sentite che il terreno è secco. Se al contrario dovesse essere umido, il consiglio è sempre quello di aspettare: le peonie soffrono molto meno una carenza di acqua piuttosto che un ristagno idrico quindi attenti a questo aspetto che è fondamentale!

Ti potrebbe interessare anche…