Letto contenitore: guida alla scelta del modello perfetto

0
412

I letti contenitore hanno ormai conquistato il settore dell’arredamento, andando a sostituirsi quasi completamente ai modelli più classici e tradizionali. Il fatto di avere un vano in più, posizionato proprio sotto al letto, in cui riporre coperte, lenzuola e oggetti di vario tipo è senza dubbio un vantaggio molto apprezzato. Al giorno d’oggi gli spazi si riducono sempre di più: non è più come un tempo, che le camere da letto erano immense. Adesso ogni stanza ha uno spazio piuttosto limitato ed organizzare al meglio tutte le cose non è sempre facilissimo. Grazie al letto contenitore, però, anche le casalinghe sono più contente: avere un vano in più è sicuramente un gran bel vantaggio. Se poi a questo aggiungiamo il fatto che i letti contenitori non sono più costosi di quelli tradizionali, allora non ci sono proprio ragioni per non scegliere questi modelli moderni ed innovativi!

I modelli di letti contenitori

I letti contenitore non sono tutti uguali: esistono infatti 3 tipologie diverse, che si differenziano in base al tipo di apertura del vano posto sotto alla rete. Il vantaggio di un maggior spazio a disposizione quindi è sempre presente, ma quello che cambia è la praticità del sistema.

Letti contenitore con apertura inclinata

La maggior parte dei modelli di letti contenitore ha un sistema di apertura inclinata, il che significa che basta alzare il materasso nella parte inferiore per aprire il vano sottostante. Generalmente questi modelli sono dotati di molle che permettono di alzare in modo agevole e senza fatica tutta la struttura e di richiuderla con la stessa semplicità.

Letti contenitore con apertura verticale

Questi modelli sono particolarmente consigliati per coloro che hanno grandi esigenze di spazio e vogliono sfruttare al massimo tutta la capienza del vano. Sono infatti dotati di un sistema di apertura  con pistoni a gas, che consente di sollevare tutto il letto e non solo la parte inferiore. I letti contenitore con apertura verticale hanno generalmente dei costi maggiori, ma comunque sempre abbordabili.

Letti contenitore con cassettoni

I letti con cassettoni sono la versione meno innovativa: sono infatti dotati di semplici cassetti che, posizionati sotto alla struttura, si possono aprire normalmente verso l’esterno. Questi modelli sono i meno pratici, ma consentono comunque di ricavare spazio in più per riporre le proprie cose.

Dove acquistare i letti contenitore?

Questi tipi di letti si possono acquistare ormai in qualsiasi negozio di arredamento, ma anche online si trovano moltissime occasioni delle quali vale davvero la pena approfittare! Naturalmente, se volete comperare un letto contenitore in internet dovete stare attenti e rivolgervi solamente ai portali di arredo migliori come ad esempio CasaArredoStudio. Ci sentiamo di consigliarvi questo, tra i tanti, perché propone delle offerte davvero interessanti e prezzi scontatissimi per dei prodotti di alta qualità che soddisfano appieno anche i più esigenti. Acquistare un letto contenitore online è senza dubbio conveniente e non c’è più nulla di cui preoccuparsi o avere paura.

SHARE