Consolle Allungabile: la soluzione ideale per i piccoli spazi

0
325
Consolle-allungabile

La consolle allungabile è un elemento di arredo che negli ultimi anni sta letteralmente spopolando, ed in effetti si tratta di un’invenzione sicuramente molto utile, che permette di ottimizzare lo spazio in casa senza rinunciare alla comodità. Come vedremo tra poco, la consolle allungabile è differente rispetto al classico tavolo che si può allungare: mentre quest’ultimo occupa comunque un certo spazio e mantiene sempre la sua unica funzione, la consolle ingombra molto meno e può essere sfruttata in diversi modi. 

Al giorno d’oggi questi complementi di arredo si trovano in moltissimi modelli diversi: si va da quelle di design che si possono posizionare anche negli ambienti più eleganti a quelle classiche, adatte sia alla camera che al soggiorno. I materiali sono i più svariati, dal legno al laminato all’acciaio e via dicendo ed i prezzi anche: è possibile acquistare una consolle allungabile da Ikea ad un costo stracciato come optare per un elemento di design a costi decisamente più elevati.

I vantaggi e gli infiniti usi della consolle allungabile

Uno dei vantaggi più evidenti delle consolle allungabili è proprio il fatto che permettono di risparmiare moltissimo spazio, ottimizzandolo al massimo. La loro caratteristica principale è che si possono allungare e quindi possono diventare dei veri e propri tavoli da pranzo, ma quando sono chiuse possono essere accostate ad un muro con un ingombro davvero minimo. Ma l’aspetto più vantaggioso in assoluto di queste soluzioni d’arredo è il fatto che possono essere sfruttate per moltissimi utilizzi diversi quando non sono allungate: possono essere accostate al muro ed impiegate come ripiani, ad esempio. Se collocata in camera da letto, la consolle allungabile può fungere da scrivania e all’occorrenza essere portata con facilità in cucina o in soggiorno per trasformarsi in un tavolo capiente.

Nelle case di piccole dimensioni, le consolle allungabili sono impiegate anche come scrivanie in salotto: in questo modo si può realizzare un piccolo angolo studio senza rinunciare però alla possibilità di avere un tavolo più grande a disposizione ogni volta che occorre. Per gli amanti del bricolage, una consolle allungabile può tornare utile come banco di lavoro che quando non utilizzato si richiude liberando moltissimo spazio. 

Consolle o tavolo allungabile?

Tavoli-allungabiliDa quello che abbiamo appena detto, si può capire quale sia la differenza tra un comune tavolo allungabile ed invece una consolle. Se siete indecisi tra queste due soluzioni, la scelta in realtà non è poi così complicata: dipende tutto dall’utilizzo che avete intenzione di fare del piano chiuso. Un tavolo può essere collocato in una posizione e utilizzato come tavolo in entrambi i casi (sia allungato che non) mentre una consolle può essere utilizzata anche per altre cose (come scrivania ad esempio, oppure come piano di lavoro o ancora come ripiano di appoggio per soprammobili in soggiorno). Quest’ultima può essere una soluzione ottimale negli spazi di dimensioni ridotte e soprattutto negli open space con cucina con isola: quando si è in pochi si può infatti mangiare sull’isola mentre quando ci sono ospiti basta allungare la consolle.

Ti potrebbe interessare anche…