Idee per la ristrutturazione della casa

0
1579

Ristrutturare può essere l’occasione per realizzare la casa dei tuoi sogni e darle un nuovo look. Prima di iniziare i lavori, bisogna affrontare delle pratiche burocratiche e identificare in quale categoria rientra l’intervento edile: se si tratta di manutenzione straordinaria o ordinaria. La prima include lavori che modificano in modo importante la struttura della casa. Se invece si vuole procedere alla posa di nuovi pavimenti o altre finiture di carattere minore si parla di manutenzione ordinaria. Una volta compilata la documentazione necessaria, ottenuti i permessi e contattato l’impresa edile, si può iniziare con la ristrutturazione vera e propria. Ti chiedi quali interventi puoi effettuare per migliorare le stanze della tua casa e aumentare il loro comfort? Ecco alcuni consigli e idee da cui trarre ispirazione.

  1. Ottimizzare gli spazi

Il primo obiettivo di una ristrutturazione è spesso ricavare più spazio dove è possibile. Eliminare delle pareti non portanti ti consentirà di creare degli open space e aree più luminose, da organizzare con l’uso dei mobili giusti e più adatti al tuo stile. Questa soluzione è particolarmente utile per quelle case di piccole dimensioni, dove è importante sfruttare ogni metro quadro. Per esempio, oggi si tende ad eliminare la cucina vera e propria e sostituirla con degli angoli cottura, magari con un tavolo a penisola estraibile, funzionali e poco ingombranti, da integrare a un salotto o zona giorno. Con l’aggiunta di una parete divisoria, magari anche in vetro, potrai separare la zona cottura con il resto della casa. Questo sistema può essere utilizzato anche per separare la zona notte da quella giorno senza rinunciare alla luce naturale.

  1. Un nuovo look alle pareti e pavimenti

Ristrutturare casa spesso implica la modifica delle pareti. Un materiale molto utilizzato negli ultimi anni per questi interventi è il legno. Un rivestimento in questo materiale, dalle ottime proprietà isolanti e molto elegante, si adatta a qualsiasi stile di arredamento. Scegli una colorazione chiara, come il bianco o il beige, per un gusto contemporaneo, o mantieni il colore naturale del legno per abbinarlo a una mobilia classica. Se avere tutte le pareti in legno non ti convince, puoi ricoprire solo una, mantenendo le altre in bianco per un effetto molto elegante e moderno.

  1. Alleggerire le strutture

Semplificare le strutture è sempre più importante, non solo per una questione pratica ma anche estetica. Pensa alle scale, con le ringhiere in legno, ingombranti di stile classico: perché non utilizzare delle strutture più leggere in alluminio o in vetro, con pochi elementi portanti? Non solo renderà la scala elegante e moderna, ma darà l’impressione di avere maggiore spazio.

  1. Il colore protagonista della casa

Un intervento meno invasivo ma molto efficace è l’uso del colore in casa. Tinteggiare le pareti, adottare un arredamento vivace, o semplicemente utilizzare delle piante per rendere la stanza più colorata è un intervento di effetto. Le tendenze del 2017 in fatto di colori vedono le tonalità pastello dominare in casa, soprattutto in una tonalità gialla e verde chiara, o il grigio, ideale per gli arredamenti moderni. Anche quelli caldi, come il rosso terra che ricorda le ceramiche antiche, sono attuali e molto utilizzati nell’arredamento in combinazione a colori più tenui, come il rosa.

SHARE