Cucina e soggiorno nella casa moderna: la nuova moda è l’open space!

0
2729
Open-Space

L’open space, ossia lo spazio aperto tra cucina e soggiorno, è ormai diventato popolarissimo nelle case moderne: la maggior parte delle abitazioni ha cambiato volto proprio in nome di questo nuovo concetto di arredamento, che effettivamente assicura numerosi vantaggi. Anche se come vedremo l’open space non è per tutti, perchè presenta anche qualche piccolo inconveniente, bisogna riconoscere che le case moderne sono progettate proprio in nome di questo concetto. Se qualche decennio fa le abitazioni erano costruite con una suddivisione degli spazi ben diverse, che privilegiava soprattutto la zona notte, oggi le cose si sono praticamente capovolte.

Avere una stanza matrimoniale immensa non importa più a nessuno, perchè quello che davvero conta è lo spazio da dedicare agli ospiti e in generale alla zona giorno. Un open space permette di allargare otticamente la metratura, ottenendo uno spazio ampio e di maggior condivisione: i vantaggi sono moltissimi ma attenti perchè potrebbe non fare al caso vostro.

I vantaggi dell’open space

Open-SpaceL’open space è sicuramente entrato in moltissime case moderne: questo concetto di arredamento presenta indubbiamente alcuni vantaggi, che ne hanno assicurato la fortuna. Prima di tutto, se cucina e soggiorno non sono separati l’ambiente si può godere maggiormente ma soprattutto c’è una maggior condivisione in famiglia. Mentre una persona cucina può parlare con chi si trova sul divano, oppure guardare la televisione insieme ad altre persone. Le mamme che devono controllare i bambini più piccoli hanno maggior possibilità di movimento perchè possono contare su due ambienti in uno: mentre preparano il pranzo possono avere sempre sott’occhio i più piccoli che giocano magari in soggiorno.

Ma i vantaggi dell’open space non finiscono qui: nelle case moderne non è raro che gli spazi siano piuttosto ridotti. Abbattendo il muro che separa soggiorno e cucina è possibile ampliare otticamente il volume della stanza, che sembra più ampia. Per quanto riguarda l’arredamento in senso stretto, la cucina con isola che tanto va di moda adesso è molto più indicata per un open space!

Gli svantaggi dell’open space

Anche se l’open space è ormai un concetto diffusissimo, bisogna ammettere che non tutti amano questo stile di arredamento. Effettivamente, bisogna tenere presenti anche quegli inconvenienti che per alcune persone potrebbero fare la differenza. Primo tra tutti, il fatto di non avere una separazione tra la cucina ed il soggiorno: se per alcuni aspetti potrebbe essere vantaggioso, per altri un po’ meno. Quando si prepara il cibo, spesso e volentieri si diffondono odori che con un open space arrivano anche al salotto. 

C’è poi chi preferisce mangiare in un ambiente diverso e separato, per non parlare del fatto che con un open space si cucina completamente a vista e ci sono persone che preferiscono avere una stanza che non sia visibile dagli ospiti.

Come organizzare un open space?

Progettare un open space è sicuramente più semplice piuttosto che progettare una cucina classica separata dal soggiorno. Avendo uno spazio più ampio a disposizione, è possibile giostrare meglio tutto quanto e soprattutto si possono anche studiare più soluzioni, mentre nel caso di spazi separati spesso la metratura impone determinate disposizioni. Sicuramente per progettare un open space bisogna partire dalla cucina con isola: capire come progettare quella è il primo passo, dopodiché ci si può sbizzarrire!

Ti potrebbe interessare anche…