Cosa serve per una casa a prova di entertainment?

0
32

La casa è il luogo in cui si trascorre la maggior parte del tempo. Pertanto, deve essere intesa non solo come uno spazio protetto in cui trovare riparo, ma anche come un ambiente in cui sia possibile rilassarsi e divertirsi. Per questa ragione è necessario rimanere al passo con i tempi e rendere l’abitazione il più possibile tecnologica. Per riuscirci è necessario partire dalle basi, ovvero sottoscrivere un’offerta di connessione internet veloce e chiara.

Le proposte che si possono trovare sul mercato sono tante e possono generare non poca confusione in fase di scelta. Per questa ragione è necessario valutare con attenzione le proprie necessità. Tuttavia, dove è possibile, si consiglia di propendere per la fibra ottica, che permette una connessione più veloce ed efficiente.

Particolarmente interessante è l’offerta fibra di Fastweb, che prevede un prezzo fisso e trasparente. Questo operatore, inoltre, sta portando avanti l’iniziativa #NienteComePrima, che ha come obiettivo quello di mettere al centro i bisogni dei clienti e nell’ultimo capitolo, uscito proprio a luglio, ha lanciato un servizio di assistenza rivoluzionaria, semplice, veloce e sempre più vicina alla clientela.

Il servizio di assistenza è accessibile direttamente dall’area clienti, sia da smartphone tramite app, che da PC in modalità desktop. In questo modo è possibile gestire tutto in autonomia e in maniera rapida. Tuttavia, in caso di necessità, basta un click per chiedere di essere ricontattati da un operatore in pochi minuti, in modo da evitare estenuanti attese telefoniche.

Home cinema di ultima generazione: per un’esperienza di visione unica

La maggior parte delle persone sogna di disporre di una sala cinematografica a casa. Infatti, quando viene voglia di intrattenersi con un documentario, con un film o con una competizione sportiva, è necessario poterlo fare al meglio. In passato, l’home cinema era dato dalla classica televisione connessa ad un impianto stereo e ad una serie di apparecchi multimediali, tra i quali si possono ricordare i lettori DVD o Blu-ray. Di fatto questo tipo di tecnologia, nonostante venga ancora utilizzata, appare piuttosto superata.

Negli ultimi anni, del resto, ha preso piede la banda larga, che ha consentito la diffusione dello streaming e delle Smart TV. Quest’ultime sono delle televisioni in grado di connettersi ad internet, anche senza filo, grazie alla scheda Wi-Fi, e che permettono di installare app come Netflix, che sono ricche di ogni genere di contenuto. Tuttavia, è bene ricordare che le Smart TV non sono tutte uguali, ma si distinguono in base alla tecnologia (LED, OLED, ecc.), al sistema operativo utilizzato (Android TV, Tizen, ecc.) ed alla risoluzione (4K, 2K, Full HD).

Impianto audio multi-room: per ascoltare la musica in tutte le stanze

Una casa senza musica è una casa vuota. Tuttavia, per riprodurre i propri brani preferiti in maniera efficace, invece, di fare ricorso ai tradizionali stereo, che sono ingombranti e poco performanti, è possibile optare per un impianto audio multi-room. Quelli di ultima generazione non prevedono l’impiego di cavi o di articolati sistemi di controllo per inviare i brani in tutta l’abitazione, bensì l’installazione in diversi punti di speakers wireless. Tutto, è gestibile tramite una semplice applicazione, che i può scaricare su pc, tablet o smartphone.

Tuttavia, in alcuni casi può bastare solo la voce. Questa tecnologia permette di riproporre la stessa musica in tutta la casa o brani diversi a seconda delle stanze. Di fatto, è possibile ascoltare i brani in streaming da servizi come Spotify e Apple Music, riprodurli da un dispositivo di archiviazione connesso alla rete o da un computer o da uno smartphone.



Loading...
SHARE