Come scegliere le porte decorate

0
5847

Le porte decorate danno un tocco in più alla tua casa. Puoi scegliere tra tanti stili differenti. La scelta si orienta in base allo stile generale della casa (moderno o antico?), il tuo gusto personale (preferisci qualcosa di semplice o di raffinato?) e ovviamente in base al budget che ti sei impostato di spendere.

Stile moderno

Ad esempio, se hai una casa in stile moderno puoi scegliere porte decorate in modo alternativo, utilizzando apposite carte da incollare (scegliendo quelle di buona qualità, che non rovinano la tua porta). Ne esistono di differenti tipi. Puoi optare per le porte colorate con sopra applicati gli adesivi di grandi fiori, oppure motivi irregolari e astratti. Molto belli i contrasti di colore, come ad esempio la porta bianca e il motivo nero, o viceversa.

Particolarmente apprezzati anche gli stili moderni che utilizzano le stampe di quadri famosi!

Stile etnico

Se la tua casa ha uno stile etnico, probabilmente apprezzi avere le porte coordinate. Puoi scegliere di lasciarle così come sono oppure, se vuoi decorarle, puoi decidere di lasciare la porta di base marrone, aggiungendo poi tocchi di nero, rosso e arancione per le rifiniture, le quali solitamente riprendono i motivi naturali. Le migliori porte etniche restano comunque quelle lasciate al naturale, grandi porte massicce dall’aria un po’ vissuta.

Stile antico

Le case antiche analogamente a quelle etniche prediligono porte classiche, senza troppe lavorazioni. Se desideri decorarle, puoi scegliere motivi molto semplici e lineari. Qualcuno opta per fiori stilizzati sulle tonalità del nero e dell’oro. Altri scelgono di reastaurarla tingendola, mettendo in evidenza con colori più scuri le cornici oppure arricchendole con motivi disegnati in color dell’oro.

Stile Shabby Chic

Lo stile Shabby Chic negli ultimi anni è diventato di gran moda. Tutti i mobili, gli arredi e gli accessori sono invecchiati. Un arredamento ricco di particolari, ed ecco che le decorazioni alle porte possono influire ancora di più sulla buona riuscita dell’effetto complessivo. I colori che predominano in questo stile sono il bianco, nelle varie sfumature possibili, il tortora e il pastello. Il trucco è quello di imitare l’effetto polveroso. Non vanno bene i colori accesi, neanche le rifiniture, che sono perfette invece in oro, grigio o semplicemente in qualche tono sopra a quello della porta, rimanendo sempre sull’effetto polveroso. Il shabby chic vede di buon occhio anche i fiori rosa pallido, l’aggiunta di scritte o di elementi in rilievo.

Porte decorate in vetro

 Si adatta bene allo stile moderno. Il vetro può essere scorrevole o ad anta, il disegno è sabbiato e c’è su entrambi i lati. Il motivo di queste decorazioni è si estetico, ma anche di utilità. Un vetro sabbiato permette sia di isolare visivamente due spazi, sia di garantire la massima luce. Non vengono poi percepite come limitanti, ma piuttosto come una semi-chiusura, in quanto non definiscono in modo netto gli spazi.

In base allo stile della tua casa, puoi scegliere le migliori porte decorate. Scegliendo tra vernice, adesivi, parti in rilievo e cambi di colore vero e proprio!

SHARE