Idee salva-spazio: tutti i trucchi per arredare una camera da letto piccola

0
486

Nel 2018 le metrature delle abitazioni non sono più come quelle di una volta e, se ci sono a disposizione metri in più, si preferisce impiegarli per allargare il soggiorno. È proprio per questo motivo che ci si ritrova spesso e volentieri con camere da letto molto piccole. La zona notte, però, non è utilizzata solo per dormire, ma anche per lavorare, studiare, giocare, trascorrere del tempo in tranquillità.

Quando si progetta l’arredamento delle camere da letto, quindi, bisogna cercare di trovare soluzioni adeguate per ottimizzare lo spazio al meglio, sfruttando ogni centimetro in larghezza e in altezza. Con piccoli accorgimenti, i mobili giusti (letti contenitore, scale-cassetti etc.) e una buona divisione spaziale è possibile ottenere tutto quello che si desidera anche in pochissimi metri quadrati.

Arredi salvaspazio essenziali: letti contenitore

Lo spazio sotto ai letti è di circa 30 centimetri e considerando lo sviluppo in orizzontale si tratta di un’area molto grande che è un vero peccato non sfruttare. Con un letto contenitore, infatti, è possibile impiegare tutto quello spazio per riporre oggetti o biancheria. Se una volta i letti contenitore si impiegavano solo per riporvi oggetti di contorno che non si utilizzano molto per via della poca praticità di apertura, oggi non è più così. La tecnologia è cambiata e migliorata ed è per questo che si possono avere arredi che si aprono con una sola mano e senza alcuno sforzo anche più e più volte al giorno, come i letti contenitore di VAMA Divani.

Questi prodotti sono realizzati con materiali di alta qualità e impiegano un sistema meccanico preciso e funzionale. La parte con le doghe si sopraeleva mantenendo composto il letto, che quindi non si disfa, e si può comodamente accedere al cassettone sottostante. Questo è costituito da solido legno di pioppo, per contenere anche oggetti pesanti. I letti contenitori VAMA Divani sono singoli o matrimoniali, quindi si possono impiegare in ogni stanza della zona notte.

Scrivanie estraibili

Una scrivania o uno scrittoio in fondo, può essere anche solamente un asse disposta in orizzontale ed è per questo che con una dotazione di ruote e di un sistema di scorrimento la si può facilmente far sparire all’interno di un armadio o con delle cerniere si può sollevare e far scomparire. Le soluzioni salva-spazio per creare un piano lavoro-studio in camera sono variegate e molto, molto comode.

Altre raccomandazioni per ingrandire la tua cameretta

Oltre a letti contenitore e a scrivanie estraibili, ci sono altri accorgimenti per ingrandire la tua stanza. Innanzitutto è bene giocare sui colori: va ricordato, infatti, che le cromie chiare allargano, danno luce e fanno sembrare la stanza più respirabile. Al contrario i colori scuri appesantiscono lo spazio e lo riducono. La luce è fondamentale, quindi l’arredamento nelle camere va disposto in modo da favorire l’ingresso della luce naturale. Per l’illuminazione elettrica invece sarebbe meglio evitare lampadari a sospensione o lampade a terra, preferendo plafoniere o, per un tocco moderno, le strisce a Led.

Queste sono comode da installare e permettono anche di creare effetti scenografici molto belli. Non va dimenticato, infine, di utilizzare un bello specchio posizionato strategicamente: amplierà moltissimo lo spazio. Nella scelta degli arredi, in generale, è bene preferire elementi a scomparsa che si sviluppano in verticale piuttosto che in orizzontale, mobili a parete e simili.


SHARE