Rivestimenti ecologici: le ultime innovazioni per una casa sana e green

0
124

Quando si è alle prese con la scelta del rivestimento per il pavimento di casa o per le pareti del bagno, non è mai semplice trovare la soluzione giusta, gradevole dal punto di vista estetico ma allo stesso tempo, resistente e funzionale. Negli ultimi anni poi è aumentata sempre più l’attenzione del settore manifatturiero nei confronti della eco sostenibilità. Di conseguenza, ad oggi sono sempre più richiesti rivestimenti ecologici. Le alternative disponibili sul mercato sono infatti molteplici ed i vantaggi di questi materiali sono ormai certi: non solo hanno un impatto minimo sull’ambiente ma sono anche più sani e meno rischiosi per la nostra stessa salute. I rivestimenti ecologici, tra l’altro, sono quelli che si integrano al meglio con arredi moderni i quali, in alcuni casi sono realizzati con i medesimi materiali naturali. Damura Design, rivenditore italiano di piastrellistica e rivestimenti per la casa, ha da tempo inserito varie soluzioni all’interno del proprio catalogo, dimostrando quanto l’interesse nei confronti di tali rivestimenti abbia investito l’intero settore dell’arredo casa.

Rivestimenti ecologici: perché sceglierli

I rivestimenti ecologici meritano di essere presi in considerazione in quanto offrono numerosi vantaggi e rappresentano oggi una soluzione moderna.

Sono ecosostenibili

Pavimenti e rivestimento naturali sono ecosostenibili, il che significa che il loro impatto sull’ambiente è decisamente meno problematico rispetto alle altre tipologie di materiali.

Un materiale naturale in casa

Avere un pavimento o un rivestimento realizzato con un materiale completamente naturale in casa è un vantaggio anche dal punto di vista estetico. La resa infatti è decisamente superiore, specialmente nel caso del legno o del bambù che trasmettono calore e rendono ogni ambiente più accogliente.

Un ambiente più sano per tutta la famiglia

Spesso non ci si pensa, ma optare per un materiale ecologico in casa significa anche aumentare la propria qualità della vita. Alcuni rivestimenti non naturali infatti sono pericolosi a lungo andare, in quanto rilasciano nell’aria particelle nocive per la salute di chi le respira.

Rivestimenti ecologici: le ultime innovazioni

Al giorno d’oggi i rivestimenti che possono essere definiti ecologici sono davvero moltissimi: oltre al classico parquet in legno naturale infatti troviamo soluzioni moderne che vengono utilizzate addirittura per la realizzazione di mobili e complementi d’arredo. Vediamo quali sono i rivestimenti ecologici più innovativi.

La malta ecologica

Tra i materiali considerati più innovativi oggi troviamo l’ecomalta, impiegata per il rivestimento di pareti, pavimenti ma anche complementi d’arredo. Il vantaggio, oltre alla biocompatibilità e all’assenza di rischi per la salute, sta nella possibilità di realizzare superfici continue e dunque perfettamente lisce, prive di fughe. Da questo punto di vista l’ecomalta si presenta dunque simile alla resina, che però nella maggior parte dei casi non è ecologica.

Il linoleum

Il linoleum viene oggi utilizzato raramente come rivestimento nelle abitazioni private ma continua a rappresentare una buona alternativa ecologica ed economica per negozi, uffici e altri spazi aperti al pubblico. Contrariamente a quello che si pensa, questo è un materiale naturale composto da resina di pino, sughero, olio di lino, farina di legno, tela di iuta, calcare polverizzato.

La resina ecologica

Alcune resine oggi sono ecologiche: conviene però sempre verificare perché come abbiamo visto nella maggior parte dei casi ci si trova di fronte ad un materiale sintetico.