Programmatori per irrigazione: modelli migliori e prezzi

0
598
Programmatori-per-irrigazione

I programmatori per irrigazione sono ormai diventati dei componenti indispensabili per tutti coloro che amano il giardinaggio e hanno appezzamenti d’annaffiare con una certa regolarità. Perfette sia per i grandi campi coltivati che per i piccoli giardini ma anche balconi, le centraline per irrigazione sono ormai sempre più diffuse, anche perchè il prezzo è più che abbordabile ed i vantaggi sono indiscussi. Grazie ad un programmatore, non ci si deve più preoccupare dell’irrigazione perchè diventa tutto automatizzato: questo significa perdere meno tempo ed assicurare le giuste quantità di acqua alle proprie piante, fiori e colture. 

Tipologie di programmatori per irrigazione

In commercio esistono diverse tipologie di programmatori per irrigazione: possiamo trovare centraline da interno o da esterno, dotate di funzioni base o particolarmente tecnologiche. Non c’è che l’imbarazzo della scelta, eppure per poter fare l’acquisto migliore conviene tenere in considerazione le proprie esigenze e alcuni parametri fondamentali.

Centraline per irrigazione: da esterno o da interno?

Programmatori-per-irrigazioneI programmatori per irrigazione possono essere posizionati sia all’interno che all’esterno: tra le due tipologie di centraline non esistono grandi differenze. L’unica cosa che cambia è il fatto che i programmatori da esterno sono dotati di un box apposito (solitamente con serratura) che li protegge dagli eventi atmosferici. Le centraline da esterno hanno un costo leggermente superiore: si va dai 78 ai 239 euro, mentre quelle da interno hanno prezzi che vanno da 30 a 209 euro.

Programmatori per irrigazione: le funzioni

Come abbiamo anticipato, i programmatori per irrigazione possono essere dotati di funzioni differenti: naturalmente i modelli base hanno un costo più ridotto, ma conviene scegliere con cura perchè alcune funzioni extra potrebbero tornare molto comode. Tra le funzionalità di base, che ogni centralina deve avere, troviamo le seguenti:

  • Programmazione automatizzata dell’irrigazione;
  • Gestione degli orari e delle quantità di acqua necessarie per un’irrigazione ottimale.

Tra le funzioni invece avanzate ma comunque molto diffuse e consigliate troviamo:

  • Divisione delle zone da irrigare, con relativa programmazione separata;
  • Sensore pioggia (quando piove l’irrigazione viene interrotta, per risparmiare acqua ed evitare annaffiature eccessive);
  • Sistema wifi, per la gestione da smartphone e tablet;
  • Collegamento con le centrali meteorologiche e massima ottimizzazione delle irrigazioni.

I migliori modelli di centraline per irrigazione

Centraline-per-irrigazioneScegliere una centralina per irrigazione non è facilissimo: esistono diversi modelli e capire quale sia il migliore e più affidabile non è certo cosa semplice. Il consiglio che vi possiamo dare noi è quello di affidarvi ai marchi più conosciuti e ormai famosi: i migliori presenti sul mercato, con i quali è praticamente impossibile sbagliare! Tra le marche più affidabili e di alta qualità troviamo Hunter e Rain Bird, di origine americana e dalla fama ormai più che nota. Anche Orbit è un marchio affidabile, che sta prendendo sempre più piede in Italia e soddisfa le esigenze di coloro che necessitano di sistemi facili da programmare. Meglio evitare altri marchi, magari particolarmente economici, perchè rischiano di non funzionare a dovere e dare un sacco di problemi.

Programmatori per irrigazione: quali sono i prezzi?

Per quanto riguarda i prezzi, abbiamo già accennato che per un programmatore da interno si può oscillare tra i 30 euro per i modelli di base più economici e i 209 euro per quelli invece dotati delle funzioni più evolute. Bisogna però ricordare che per l’irrigazione di piccoli giardini o di balconi si può optare anche per un timer a batteria, decisamente più economico e semplicissimo da programmare. In questo caso, un modello di ultima generazione con sistema bluetooth costa al massimo 48 euro.