Vantaggi e svantaggi del Parquet Flottante

0
7834
Parquet-flottante

Quando si deve scegliere il pavimento da posare in casa propria, non è mai facile trovare la soluzione giusta, che sia in grado di assecondare i nostri gusti ma anche il nostro budget! Ogni rivestimento ha caratteristiche, pregi e difetti, ma anche costi differenti: tra i tipi di pavimentazioni più amati in assoluto troviamo sicuramente il parquet ma spesso e volentieri siamo costretti a rinunciare ai pavimenti in legno perchè hanno costi eccessivi e soprattutto richiedono un grande lavoro per essere posati. Quest’ultimo aspetto, però, può essere risolto optando per il parquet flottante: ne avete mai sentito parlare? Vediamo più da vicino di cosa si tratta e quali sono i pregi e i difetti di questo rivestimento sicuramente bellissimo. 

Cos’è il Parquet Flottante?

Il parquet flottante è un particolare tipo di parquet, quindi di pavimento in legno, con la caratteristica fondamentale di essere già pronto alla posa. Questo parquet è quindi già pronto per essere calpestato perchè viene trattato già in fabbrica e quindi la limatura e la verniciatura sono fasi che sono già state fatte. Ma perchè si chiama flottante? Semplice: perchè questo parquet non viene inchiodato oppure incollato al pavimento, ma semplicemente “appoggiato”. Da qui deriva il termine “flottante” che significa appunto “fluttuante”. Naturalmente, il parquet flottante offre una serie di vantaggi non da poco perchè può essere messo in posa con il fai da te e senza doversi rivolgere ad un professionista e per altre ragioni che vedremo tra brevissimo.

Quali sono i vantaggi del parquet flottante?

Parquet-flottanteIl parquet flottante offre senza dubbio diversi vantaggi, che lo rendono davvero interessante come rivestimento per la casa. Vediamoli nei dettagli:

E’ facile da mettere in posa

Il parquet flottante è molto semplice da mettere in posa e non richiede l’intervento di un esperto: potete arrangiarvi anche con il fai da te! 

Si può posare sopra un pavimento esistente

Per posare il parquet flottante non è necessario rimuovere il vecchio rivestimento sottostante (cosa che invece si dovrebbe fare con il parquet normale) e quindi gli interventi sono davvero minimi e si risparmia moltissimo tempo.

Si può riparare o sostituire facilmente

Il parquet flottante si può riparare con facilità e lo stesso vale per la sostituzione.

Quali sono invece gli svantaggi?

Gli svantaggi di questo rivestimento per pavimenti in realtà sono davvero minimi, ma per dovere di cronaca è sempre meglio fare chiarezza e spiegare anche quali sono gli aspetti meno convincenti del parquet flottante.

Meno scelta e personalizzazione

Il parquet flottante richiede dei listelli di dimensioni e spessori ben definiti: questo significa che la scelta è inferiore a quella del parquet normale e avrete meno margini di personalizzazione del vostro pavimento. 

I costi del parquet flottante

Naturalmente una domanda che viene piuttosto spontanea è: quanto costa il parquet flottante? Non è possibile però dare una risposta univoca perchè il prezzo dipende da troppi fattori diversi: il tipo di incastro dei listelli, prima di tutto, ma anche la tipologia di legno utilizzata! E’ ovvio che se volete un parquet in legno pregiato il prezzo sale, e lo stesso discorso vale per la tipologia di incastro, che se è particolarmente sofisticata tenderà sicuramente a costare di più!