Pareti colorate: tutto quello che è bene sapere

0
35

Negli ultimi anni sempre più persone sentono la necessità di impreziosire la propria casa con pareti colorate. Del resto, il bianco, pur essendo una tinta che si adatta a qualunque tipo di arredamento e di stile, a lungo andare, può risultare piuttosto monotona. Tuttavia, è bene tenere a mente che non tutte le nuance disponibili si adattano ad ogni ambiente domestico.

Non bisogna dimenticare che i colori sono in grado di influenzare positivamente o negativamente l’umore. Dunque, come scegliere la soluzione migliore per le pareti di casa? Per evitare di commettere errori è fondamentale tenere conto di alcuni aspetti fondamentali. Scopriamo quali sono.

Scegliere tinte più chiare rispetto al pavimento

Le pareti colorate sono in grado di dare un tocco di eleganza e di vivacità agli ambienti domestici. Tuttavia, è facile sbagliare in fase di scelta, soprattutto se non si è degli esperti in fatto di designer. Il primo aspetto da tenere a mente è il gusto personale, che non deve venire mai meno.

A ciò si deve aggiungere, però, il buon senso. Infatti, i colori che vengono applicati alle pareti devono essere sempre più chiari rispetti a quelli che vengono impiegati per i pavimenti, a meno che non si tratti del parquet. Del resto, il legno trasmette già di per sé un forte senso di accoglienza e di calore.

Tenere conto dell’ambiente di destinazione

Come accennato in precedenza è bene sottolineare che non tutti gli ambienti domestici sono uguali. Infatti, prevedono destinazioni differenti, che devono essere tenute in considerazione in fase di scelta. Sicuramente, le stanze piccole e poco illuminate non devono essere tinteggiate con colori scuri, in quanto tendono a rimpicciolire ancora di più lo spazio. Nel caso in cui la stanza che si vuole ridipingere sia già arredata è bene optare per un colore che si sposi bene con i mobili.

Non bisogna dimenticare, poi, che alcune nuance trasmettono delle sensazioni specifiche. Il rosa, ad esempio, è percepito come un colore femminile, in grado di trasmettere romanticismo ed anche sensibilità. Il verde, invece, trasmette allegria, specialmente le tinte più chiare, mentre l’arancione energia.

Le pareti colorate adatte per ogni ambiente

In cucina è bene optare per tinte chiare, poiché consentono di sottolineare la pulizia e l’ordine, che sono fondamentali in questo ambiente di casa. Nel caso del soggiorno e del salotto è possibile optare, invece, per tinte intense e vivaci, in modo da dare un po’ di sprint, come il giallo ed il rosso. Il bagno è, di norma, il regno del bianco.

Tuttavia, è possibile osare anche in questo caso, tenendo in conto il colore delle piastrelle, sia del pavimento che dei muri. In questa stanza è possibile puntare ai contrasti, soprattutto se si vuole creare un ambiente frizzante, perfetto per recuperare le energie.

E la stanza da letto? Qui è bene seguire le proprie inclinazioni personali, anche se è bene sottolineare che è sconsigliato il rosso, poiché crea agitazione. Vanno bene, invece, tutte le nuance del blu, in quanto estremamente rilassanti. Infine, per quanto riguarda la camera dei bambini deve essere ipercolorata, così da mettere allegria. In questo caso è bene chiedere consiglio ai destinatari, così da avere la certezza di ricevere la loro approvazione.

Potrebbe interessarti anche:
Pareti in vetro per interni: per valorizzare al meglio gli ambienti


Loading...