Come scegliere le lavatrici migliori

0
93

La lavatrice è uno degli elementi da scegliere con molta attenzione, perché come ogni altro elettrodomestico richiede particolari criteri da rispettare. Quello che non sempre si conosce è la capacità che ha questo oggetto di rendere unico un ambiente domestico. Sì, proprio così, anche le lavatrici hanno una forte capacità di trasformare gli spazi, basta saperle scegliere con cura senza di pensare esclusivamente al prezzo che, in ogni caso, non è da sottovalutare.

Per scegliere l’elettrodomestico ideale per le nostre esigenze si dovranno avere chiari alcuni elementi legati in particolare allo spazio che abbiamo a disposizione e al consumo di energia. Prima della scelta vera e propria, invece, è necessario farsi domande sulle dimensioni, sulla capacità, sulla rumorosità e sul numero di giri della centrifuga. Saranno proprio questi a portarci verso l’acquisto perfetto.

Del resto, scegliere la lavatrice giusta non serve soltanto per avere un bucato perfetto, ma anche per non sprecare energia utile, considerato che non tutti i modelli sono uguali e che non lo sono neanche i prodotti in vendita. L’attenzione verso ciò che si acquista è sempre l’elemento principale da tenere ben presente. Questo, si sa, non vale soltanto per questo elettrodomestico.

Elementi per la scelta

E’ importante conoscere gli elementi necessari per la scelta. In primis si deve considerare lo spazio, quindi le dimensioni delle lavatrici. Le opzioni in questo caso sono tre: lavatrice con carica frontale e con profondità classica di 60 centimetri, quella con carica dall’alto consigliata per gli spazi ristretti e quella slim con carica frontale che rappresenta la scelta di chi non ha spazio ma non vuole rinunciare all’apertura frontale.

I più acquistati sono i modelli classici, quelli da 60 centimetri con carica frontale che sono quelli che hanno la meglio sulle altre due tipologie acquistate in particolari casi.

Altro elemento è quello relativo al numero di giri della lavatrice. Solitamente quelle classiche prevedono 1200 giri, che sono anche quelli necessari per una centrifuga senza problemi. In commercio ci sono anche modelli che ne prevedono 800, 1000, 1400 e 1600, ma non corrispondono a migliori prestazioni. I giri sufficienti per un perfetto bucato quotidiano sono 1000.

Anche l’elemento capienza ha la sua importanza. Quella consigliata è di 7-8 chili, anche perché quelle che offrono capienza maggiore hanno anche costi più elevati, ma non sempre questo corrisponde all’utilità del prodotto.

Altri consigli per la scelta

Oltre agli elementi principali, ce ne sono altri da considerare per la scelta della lavatrice.

Mai sottovalutare i sistemi di sicurezza, si tratta principalmente di quelli legati alle misure di sicurezza anti-trabocco e anti-perdite d’acqua, così come a quelle anti-schiuma. È necessario controllare che la nostra scelta preveda queste misure.

Classe per il risparmio energetico, attenti all’etichettatura energetica. Considerato che ci troviamo di fronte alla scelta di un nuovo elettrodomestico è importante sceglierlo con i migliori comfort, precisamente dovrà appartenere alla classe A o superiore (A+++, A++., A+) in modo da rispettare un miglior risparmio energetico che gioverà sicuramente all’ambiente così come alle nostre tasche con un minor impatto economico in bolletta.


Loading...

SHARE