Come organizzare l’ufficio nel proprio soggiorno

0
112

L’organizzazione dell’ufficio nella propria abitazione è un grande vantaggio, ma bisogna avere cura per la sua sistemazione.

L’ufficio all’interno della propria casa

Si sa, avere la possibilità di collocare il proprio ufficio all’interno della casa è un grande vantaggio che consente non solo di poter fare il proprio mestiere tra le mura domestiche, ma anche di poter gestire gli orari di lavoro come si vuole. Ad ogni modo, una volta constatati questi benefici non si può fare a meno di sottolineare che in questo caso si possono scegliere da soli i mobili e complementi d’arredo per l’ufficio, senza che un datore possa mettere il suo zampino nella sistemazione della postazione del lavoro.

L’home office, quindi, deve essere un angolo della casa dove vi sono sistemati scrivania, sedia, mensole o libreria con i manuali che si possono consultare in ogni momento, ma non è punto della casa in cui regna sovrano il disordine. Quindi, il primo obiettivo per l’organizzazione dell’ufficio è proprio quello di creare un ambiente funzionale e pratico nella propria camera da letto oppure in soggiorno o, meglio ancora, in una camera utilizzata esclusivamente per questo scopo.

Che cosa non può mancare nell’ufficio domestico

Trasformare un ambiente o realizzarlo da zero in un angolo per il lavoro impeccabile ed ordinato è possibile: infatti, vi basterà dotare la stanza o la parete di un’ampia libreria, cercando di rispettare i colori predominanti della camera. In alternativa, il nostro suggerimento è quello di optare per mobilia in nuance chiare come il bianco o crema, così da non appesantire la stanza. A seconda dei documenti che vi ritrovate per le mani potrete decidere di acquistare una semplice libreria piuttosto che degli scaffali su cui sistemare i vostri libri e manuali di lavoro. Una piccola scrivania con cassettiera vi consentirà poi di sistemare tutto l’occorrente da avere a portata di mano: minuteria, penne, matite, evidenziatori e quant’altro potranno essere collocati proprio in questi cassettini.

In alternativa, potrete anche optare per una cassettiera con ruote da mettere al fianco della vostra scrivania e da riporre al di sotto una volta che avrete terminato la giornata lavorativa. In questo angolo della casa tutto dovrà essere organizzato in maniera intelligente, ordinato e funzionale, giacché sarà un’area dove dovrete muovervi con rapidità per recuperare il materiale da lavoro che vi serve. Ad ogni modo, se non avete una stanza per organizzare il vostro spazio professionale, ricordatevi di escludere aree come la cucina e l’ingresso perché l’effetto finale sarebbe molto caotico, dato che si tratta di due ambienti dove le altre persone di casa possono avere accesso in qualunque momento della giornata, rischiando di  disturbare.

I dettagli fanno la differenza

La selezione di diversi prodotti per la stanza del lavoro vi consentirà di rendere questo spazio ospitale e gradevole anche per i clienti che vi faranno visita. Ricordatevi, infatti, che se avete un’attività lavorativa che richiede spesso il contatto con i clienti, dovrete destinare un’area anche per loro con una poltroncina, divanetto o sedia su cui farli accomodare. I colori, anche in questo caso, dovranno essere accuratamente abbinati a quelli del mobilio già presente. Dato che i dettagli fanno la differenza, vi ricordiamo pure che la vostra scrivania potrà essere arricchita con elementi che consentono di organizzare meglio gli elementi di cartoleria: ad esempio, un portapenne, un portariviste o un portacorrispondenza vi aiuterà a rendere più ordinata la scrivania.

Naturalmente, non dovrete sovraffollare questo spazio altrimenti rischierete di ritrovare un caos ogni mattina che vi metterete a lavorare al vostro pc. Piccoli oggetti da ufficio e contenitori chiusi con serrature possono arricchire il vostro spazio lavorativo, ma allo stesso tempo possono rappresentare un pericolo per l’ordine se si ha a disposizione poco spazio. Quindi, fate attenzione ad organizzare correttamente questo angolo della casa, onde evitare di ritrovarvi in uno spazio limitato e troppo stretto per la vostra professione.


Loading...

SHARE