Come creare una “stanza cinema” x lo streaming a casa tua? I 4 indispensabili

0
26

Le famiglie 2.0 non vanno al cinema, ma hanno il cinema nel salotto di casa. Nell’era di internet a banda ultra-larga, dello streaming, dell’home theater, infatti, chi ce lo fa fare di uscire al freddo con l’automobile, parcheggiare, pagare il cinema, guardare i film con i tempi dettati da altri e perdipiù seduti su una poltrona nemmeno troppo comoda? Con i ritmi che oggi hanno molte famiglie non c’è niente di meglio che crearsi una bella “sala cinema” nel proprio salotto di casa, tenendo ovviamente pronti il plaid per il divano e i pop corn tiepidi. Difficile? Affatto. Ecco quali sono le 4 cose indispensabili per farlo.

1: lo streaming

La prima cosa di cui si ha bisogno per crearsi una sala cinema a casa propria è avere qualcosa da vedere, ovviamente. Fortunatamente oggi è molto diffuso lo streaming che consente di avere una videoteca personale online cucita su misura in base ai gusti, all’età, al sesso. In streaming oggi, grazie a piattaforme come ad esempio Netflix e Amazon Prime Video, si possono vedere moltissimi film, serie tv e cartoni animati che vengono, per giunta, aggiornati costantemente. In questo modo si possono avere sempre a disposizione cose nuove e le opzioni di visione si fanno pressoché infinite. Film classici, film nuovi e prodotti esclusivi per lo streaming fra cui scegliere garantiranno un’esperienza emozionante proprio come al cinema.

2: una buona connessione internet

Lo streaming richiede come elemento imprescindibile una connessione a internet veloce per poter guardare i film direttamente senza doverli scaricare per intero. Fortunatamente oggi la connessione veloce non è un problema, anche perché le offerte per internet a casa sono vantaggiose e performanti. Dove non arrivano l’adsl e la fibra ottica, infatti, c’è la banda ultra-veloce via radio, come quella di Eolo, che garantisce sempre massime prestazioni. Grazie alle convenienti offerte internet casa di questo provider è possibile godere di contenuti audio/video in streaming senza bug, rallentamenti o problemi di alcun tipo.

3: un grande schermo

È chiaro che non sia possibile avere a casa uno schermo grande come quello del cinema, ma dopotutto non se ne ha nemmeno bisogno, a meno che il divano non sia distante decine di metri dalla tv. Dal momento che è improbabile, per vedere bene i propri film e cartoni preferiti in streaming sarà sufficiente avere una grande tv, magari di buona qualità. Le dimensioni dello schermo dovranno essere proporzionate alla distanza da cui si guarda: se si è troppo vicini si vedranno i “puntini” che compongono le immagini, mentre se si è troppo distanti ci si perderanno i dettagli.

La giusta distanza fra seduta e schermo del televisore è necessaria non solo per una buona visione, ma anche per la salute degli occhi. Le ultime tecnologie in fatto di tv riescono a dare una qualità di immagine strepitosa per la visione di film (QLED, OLED in particolare), sia in termini di colori che di luminosità e contrasti, dando la sensazione di essere dentro allo schermo.

4: un buon impianto audio

L’impianto audio è utile a creare un effetto home cinema, quindi bisogna curarsene con attenzione. Il metodo più semplice è dotarsi di home theatre già pronti, che semplicemente sono da collegare alla tv (con un cablaggio adeguato) e da distribuire come indicato nelle istruzioni. I sistemi base prevedono di solito 5 casse: dove una cassa viene ubicata nei pressi dello schermo di fronte all’osservatore, due ai lati e altre due lateralmente alle sue spalle. Sistemi audio più complessi prevedono anche più casse, l’amplificatore interno e un sistema sorround, per chi proprio non vuole farsi mancare nulla. In ogni caso, se non si volesse esagerare, già un buon sistema audio garantirà una buona fedeltà sia del suono che degli effetti.


Loading...

SHARE