Utilizzare una pattumiera automatica per la spazzatura

0
38

Pattumiera con apertura automatica

Per delle adeguate pulizie e ordine in ogni ambiente abitativo o lavorativo, ci si deve dotare di strumenti e accessori utili, come spazzoloni, stracci, detergenti per ogni tipo di superficie, mocio, aspirapolvere, e inoltre un oggetto utile come la pattumiera automatica per la spazzatura.

Si tratta di una pattumiera con apertura automatica, ovvero un cestino dei rifiuti che si apre in modo automatico, senza bisogno di toccare il coperchio con le mani oppure di premere il pedale.

Vi sono infatti diversi tipi di pattumiere, manuali, a pedale o automatiche.

Quelle manuali si devono aprire a mano, quelle a pedale sono dotate di un pratico pedale alla base, per cui pressandolo con il piede il coperchio si apre, e non serve toccarlo con le amni, quindi è maggiormente igienica della prima.

Infine la pattumiera automatica è un tipo di bidone per la spazzatura dotata di un sensore a raggi infrarossi, che si apre automaticamente non appena ci si avvicina a tale sensore.

Quindi se si hanno magari le mani occupate, basta avvicinarsi e il suo coperchio si apre da solo e poi si richiude sempre automaticamente. Questo permette di garantire una prefetta igiene, dato che non si deve venire a contatto con nessuna superficie.

Pattumiera con sensore

La pattumiera con sensore quindi è un tipo di pattumiera automatica per la spazzatura davvero utile, che mantiene una corretta igiene, e pratica anche quando si hanno le mani occupate.

Il sensore è un sensore di movimento a raggi infrarossi, e viene posizionato all’altezza del coperchio, in modo che quando si avvicinano le mani possa captare il movimento e aprirsi in modo automatico.

Di solito la pattumiera è un bidoncino realizzato in acciaio inox o metallo verniciato, disponibile anche in diversi colori, e alla moda, facile da pulire e anche elegante a vedersi. Può avere diversa capacità, di solito una pattumiera tra i 50 e 60 l è ideale per un uso domestico o per un ufficio.

Le forme della pattumiera con sensore sono moderne e trendy, si ha la classica forma cilindrica, ma anche ovale o rettangolare, disponibile anche in modelli di design, dallo stile retrò oppure ultramoderno, sia in acciaio come colorate, in tinta unita o bicolore, per rispondere a ogni tipo di esigenze anche estetica.

E’ quini perfetta anche da posizionare in un ufficio, accanto alla scrivania, dato che è esteticamente bella a vedersi e si integra la meglio in ogni tipo di ambiente.

Si può mettere anche in cucina o in bagno, in casa come in azienda, ed è anche un accessorio di moda e che dona un tocco di stile e eleganza.

La pattumiera automatica sottolavello

In cucina si usa di solito una pattumiera automatica sottolavello, si tratta di un tipo di pattumiera automatica per la spazzatura, che viene inserita nel mobile sottolavello.

Il coperchio è collegato all’antina del mobile, e ogni qualvolta si apre l’anta il coperchio si apre automaticamente, tramite però meccanismo manuale e non elettronico, e quindi si può gettare la spazzatura senza toccare il coperchio in nessun modo.
Anche questa è una maniera per mantenere una corretta igiene e rendere più pratico gettare i rifiuti mentre si è in cucina.

Vale sia per una cucina di casa, come per uno spazio cucina in un ufficio, di solito presente negli uffici più grandi o nelle grandi aziende e ambienti di lavoro dove vi siano anche mense o cucine.

Questo tipo di pattumiera è venduta sia singola, come anche multipla, per gettare i rifiuti della raccolta differenziata.

Un questo modo si può effettuare una corretta raccolta dei rifiuti, e creare anche ordine in cucina.

SHARE