Un giardino perfetto in primavera: come ottenerlo?

0
301

Finito l’inverno, le giornate si allungano e il sole, anche se con qualche difficoltà, splende e riscalda l’ambiente. È la primavera, il momento più adatto per uscire all’aperto e dedicarsi al proprio giardino. Come organizzarsi per realizzare un angolo verde perfetto? Ecco alcuni consigli per te.

Inizia dalla progettazione

Anche se per molti può sembrare troppo tardi, queste settimane in cui il tempo si sta ancora stabilizzando possono essere il momento ideale per progettare un giardino. Non bisogna realizzare grandi progetti, ma basta organizzare al meglio l’area per ottenere risultati migliori.

Se hai delle aiuole puoi ridimensionarle e pensare con anticipo a quale piante e quali colori vuoi utilizzare. Meglio avere una gamma di colori ben precisa, ma, ovviamente, vanno considerati i gusti personali.

È anche utile inserire una piccola area pavimentata, in cui posizionare l’arredamento da esterni per le cene e serate con gli amici in estate.

Da tenere in considerazione anche l’introduzione di un nuovo sistema di irrigazione per il giardino adatto alle tue esigenze. Un impianto molto utile è quello a goccia: può sembrare difficile da installare ma consiste solamente nel posizionare dei tubi con fori per la fuoriuscita dell’acqua alla base delle piante. Ovviamente ogni giardino ha le sue caratteristiche e ogni pianta ha bisogno di quantità diverse d’acqua, ma questo problema può essere facilmente risolto grazie a valvole che regolano la quantità e la pressione. In questo modo, inoltre, risparmierai sui consumi d’acqua.

I lavori da effettuare in giardino

La manutenzione del prato è una delle pratiche più complesse in giardino e che richiedono, spesso, una mano esperta per dei risultati di qualità. L’erbetta, infatti, può essere soggetta a diversi problemi: temperature estreme o malattie possono rovinarlo. Se hai un prato in giardino, quindi, questo è il momento migliore per procedere alla sua sistemazione, risanando il manto erboso laddove è diradato o dove presenta dei problemi.

Se devi potare le piante, chiedi sempre consiglio all’esperto. Non si può intervenire su tutto durante questi mesi e ognuna ha esigenze particolari. In generale, durante questi mesi, è possibile potare soprattutto su arbusti a fioritura precoce e le piante sempreverdi.

È, invece, il momento perfetto alla piantumazione: per far sì che la pianta si adatti subito al terreno, prepara quest’ultimo utilizzando del concime e zappandolo qualche giorno prima. Nella scelta del luogo in cui posizionare una nuova pianta, inoltre, fai attenzione all’esposizione al sole: non tutte richiedono piena luce, ma molte devono essere al riparo dal freddo.

Quando le temperature sono stabili, meglio se al di sopra dei 10 gradi, puoi anche portare in giardino le piante in vaso che erano state messe al riparo durante l’inverno. Puoi quindi effettuare i rinvasi di tutte le piante fino al mese di maggio, scegliendo contenitori di dimensioni adatte.

SHARE