Come realizzare un ambiente classico in una casa di campagna

0
172

Hai acquistato un vecchio casale e hai già finito la ristrutturazione, ma vorresti un salone elegante, che richiami lo stile classico, con grandi modanature e stucchi? L’idea di avere ancora gli artigiani per casa, però, ti fa star male? Non preoccuparti, c’è chi ha la soluzione adatta al tuo problema.

L’eleganza degli stucchi

Un bel salone, con decori alle finestre, alle porte e al soffitto, è sicuramente non di facile realizzazione, ma oggi giorno c’è un elemento che viene in soccorso di chi vuole rifiniture di classe: i profili in gesso. Leggeri e versatili, facili da applicare, si trovano in tutte le dimensioni e decorazioni possibili ed immaginabili. Listelli sottili per rifinire una porta in stile veneziano, leggermente più spessi e lavorati per incorniciare il panorama su cui affacciano le finestre, imponenti per decorare il soffitto e, perché no, ospitare i led che illumineranno dall’alto il salone, con una delicata cascata di luce.

Il gesso povero ma ricco

Il gesso è un materiale povero, quindi più economico di altri, ma questo non è un difetto, anzi è un pregio. La sua malleabilità, infatti lo rende adatto a moltissime lavorazioni ed utilizzi, pur mantenendo un prezzo contenuto. I profilati in gesso non sono utili solo se si vuole trasformare il proprio salone in un luogo da sogno, ma possono essere utilizzati anche per rifiniture più contenute. Un esempio può essere lo specchio del bagno. Basta avere uno specchio senza cornice e bordarlo con questi profilati che, tra l’altro, si tagliano a misura molto facilmente, senza particolari problematiche. Il risultato sarà meraviglioso e se non ti piace il bianco, non c’è nessun problema, gli puoi dare il colore che vuoi tu, dal più tenue al più aggressivo.

Un materiale, mille decori

In gesso non si producono solo profilati, ma anche pareti, rosoni, rivestimenti, decorazioni varie, lampade e controsoffitti. Se ti sei ritrovato a dover rompere un muro per un tubo rotto e una volta sistemato tutto non hai voglia di tinteggiare il muro da cima a fondo (perché ha un colore particolare che non riusciresti più a riprodurre) puoi utilizzare un listello in gesso. Lo posizioni ad 1,5 m da terra lungo tutta la parete e sotto a quel profilato utilizzi un colore completamente diverso da quello parete, magari lo stesso del soffitto che, generalmente, è bianco. In questo modo sembrerà una lavorazione fatta volutamente e non un ripiego.

Con i prodotti a base di gesso si può cambiare radicalmente aspetto ad una stanza, o a tutta la casa, creando delle soluzioni veramente accattivanti come, ad esempio nella stanza del bebè. Le camerette dei bambini in tenera età sembrano spesso delle piccole bomboniere che accolgono, giustamente, un tesoro di inestimabile valore. Quante mamme e papà hanno desiderato adornare la stanza del loro discendente con animaletti, angioletti o fiorellini? Con le strutture in gesso si può fare tranquillamente e, quando il figlio cresce e non vuole più saperne dell’aspetto mieloso della sua stanza, i manufatti si tolgono in un batter d’occhio e tutto torna a posto.


SHARE