Piumoni matrimoniali: guida alla scelta e consigli per l’acquisto

0
1285
Piumoni-matrimoniali

I piumoni matrimoniali sono una di quelle cose che non appena arriva l’inverno non si vede l’ora di tirare fuori dall’armadio. Chi non ama avvolgersi nel piumone nelle notti fredde e sentire il tepore e la morbidezza di questa coperta imbottita? Bisogna però ricordare che ci sono piumoni e piumoni: al giorno d’oggi si trovano anche a prezzi stracciati ma bisogna stare molto attenti a questi modelli perchè potrebbero avere la metà delle caratteristiche di un vero e proprio piumone d’oca! Vediamo quali sono i fattori da prendere in considerazione nella scelta del piumone: come capire quale sia il suo potere calorifero e quali aspetti controllare per andare sul sicuro. 

Piumoni matrimoniali: il potere calorifero

Uno degli aspetti più importanti nella scelta dei piumoni matrimoniali è naturalmente la loro capacità di riscaldare. Il piumone deve essere caldo e soprattutto in grado di farci dormire sonni tranquilli, avvolti nel tepore che solo un piumone vero e proprio è in grado di regalarci! Fortunatamente, non è così difficile capire quale sia il potere calorifico dei piumoni matrimoniali perchè basta leggere le loro caratteristiche e individuare il parametro indicato con l’unità di misura tog, che indica appunto quanto il prodotto è in grado di riscaldare. Se volete un piumone di buona qualità, vi consiglio di scegliere modelli che abbiamo almeno 10 tog: questo valore indica già un buon livello di calore. Se però siete particolarmente freddolosi, potrebbe essere una buona idea optare per un modello da 13 o 14 tog che vi assicurerà il massimo del calore anche nelle notti più fredde.

Piumoni matrimoniali: di piuma d’oca o sintetici?

Piumoni-matrimonialiUn altro importante aspetto da valutare prima dell’acquisto dei piumoni matrimoniali è la composizione dell’imbottitura. Esistono due alternative: i piumoni sintetici e quelli invece di piuma d’oca e le differenze tra queste due possibilità è piuttosto rilevante. La piuma d’oca è senza dubbio la composizione migliore per un piumone di tutto rispetto perchè è in grado di riscaldare parecchio senza però far sudare il corpo. Lo svantaggio dei piumoni di questo tipo però è rappresentato dal prezzo, di gran lunga superiore rispetto ad un piumone sintetico. L’imbottitura sintetica, al giorno d’oggi, può essere di alta qualità ma non sarà mai migliore rispetto alla piuma d’oca: certo è che la tecnologia ha fatto passi da gigante e bisogna ammettere che alcuni modelli di piumone sintetici sono davvero performanti. Il vantaggio, in questo caso, è rappresentato dal prezzo che è decisamente inferiore ma attenti: non scegliete modelli troppo economici perchè i materiali sintetici possono essere di varie qualità.

Piumoni matrimoniali anallergici

Se avete problemi di allergie, state attenti perchè il piumone d’oca potrebbe provocarvi qualche problema e scatenare una reazione allergica. Questo specialmente se siete allergici al pelo di gatto o di cane, perchè generalmente è assimilabile da questo punto di vista alla piuma. In questi casi quindi conviene optare per piumoni matrimoniali anallergici, realizzati in materiale sintetico. Anche per quanto riguarda i piumoni anallergici, un aspetto fondamentale è rappresentato dalla qualità del materiale, che deve essere certificato e specificatamente pensato per questo scopo.