Giardini moderni e contemporanei: idee e consigli per un giardino da sogno

0
551
Giardini-moderni

I giardini moderni sono sempre più in linea con le nuove tendenze di design, ma non sempre si ha la possibilità di rivolgersi ad un giardiniere professionista per progettare e realizzare il proprio spazio verde. Questo non ci deve spaventare: anche se i giardini moderni sono spesso talmente perfetti da sembrare quasi disegnati, basta prendere spunti quà e là per realizzare il proprio garden in perfetto stile contemporaneo! Le linee guida da seguire non sono poi molte e sono anche piuttosto semplici, ma oggi le vedremo insieme in modo da capire come creare un giardino moderno semplicemente perfetto. 

Gli aspetti che bisogna sempre considerare quando si ha a che fare con la realizzazione del proprio giardino sono: la scelta delle piante giuste, la disposizione degli arredi e la collocazione dei dettagli, che non devono mai essere sottovalutati.

Giardini moderni e contemporanei: caratteristiche generali

A livello generale, per realizzare dei giardini moderni al giorno d’oggi basta seguire la regola del “togliere anzichè mettere”. Un po’ come avviene per l’arredamento della casa, lo stile contemporaneo è minimalista quindi privilegia pochi elementi, tendenzialmente di colori neutri e privi di decori esagerati. L’idea che deve trasmettere un giardino contemporaneo è quella del pulito, dell’essenziale e dello spazio libero. Già partendo con questa idea sarà molto più semplice creare il proprio giardino.

Le piante per un giardino moderno

Giardini-moderniPer quanto riguarda la scelta delle piante, bisogna innanzitutto preoccuparsi della loro disposizione: i giardini moderni prevedono infatti un certo rigore quindi nella maggior parte dei casi viene preferita una disposizione lineare e geometrica. Le piante migliori per i giardini moderni e contemporanei sono quelle classiche da siepe, come i cipressi che possono essere disposti facilmente in riga e hanno una forma slanciata e molto ordinata. Molto gettonate nei giardini moderni sono anche le piante grasse come l’agave e l’aeonium ma anche le canne di bambù possono essere perfette perchè essenziali. Per quanto riguarda i fiori, conviene sempre scegliere varietà resistenti e perenni, in grado di trasmettere un senso di armonia.

Come arredare un giardino moderno

Giardini-moderniPer quanto riguarda invece la scelta degli arredi, anche questi devono essere in linea con lo stile minimalista e contemporaneo. Il materiale per eccellenza rimane il legno, perchè in grado di richiamare gli elementi naturali, ma anche il rattan è molto in voga per i giardini moderni. E’ sempre meglio evitare di riempire troppo il giardino con tavoli, sedie, ombrelloni e via dicendo: la regola, come abbiamo detto, è sempre togliere nel dubbio anzichè aggiungere! La cosa migliore è riservare uno spazio ben preciso per gli arredi, in modo che non turbino gli spazi circostanti e nell’insieme costituiscano un’armonia ben proporzionata con la natura. Per quanto riguarda la scelta dei colori, è sempre meglio privilegiare le tinte neutre: bianco e nero sono le più gettonate ma vanno bene anche il grigio o il beige.

L’importanza dei dettagli nei giardini moderni

Giardini-moderniCome abbiamo detto, i giardini moderni devono essere minimalisti quindi anche i dettagli non possono risultare esagerati altrimenti si riempie troppo lo spazio, che risulta pesante. Meglio quindi concentrarsi su pochissimi dettagli, magari delle pietre in stile zen e perfette con l’idea minimal di un giardino moderno e contemporaneo!

Ti potrebbe interessare anche…