Come scegliere la Cantinetta Vino perfetta: consigli e dritte

0
299
Cantinetta-vino

La cantinetta vino è il sogno di molti: avere in casa un mini frigorifero dedicato esclusivamente alle bottiglie di vino è per molti italiani diventato praticamente indispensabile. Certo, non stiamo parlando di una di quelle cose a cui proprio non si potrebbe rinunciare, ma se anche voi avete lo spazio e la possibilità di acquistare una cantinetta vino, sicuramente è un qualcosa in più di cui andare fieri! Questa specie di mini frigorifero dedicato alle bottiglie può garantirvi numerosi vantaggi: avrete sempre a disposizione il vostro vino preferito, potrete conservarlo nel migliore dei modi e le proprietà organolettiche rimarranno sempre inalterate. Spesso si acquistano bottiglie di vino di valore, che purtroppo andrebbero conservate a determinate temperature controllate: se questo non avviene si rischia di rovinare tutto il prodotto! Ecco perchè la cantinetta vino è per molto indispensabile: se siete amanti del vino non potete certo farne a meno in casa vostra! 

Scegliere la cantinetta vino perfetta per le proprie esigenze non è però sempre semplice: ci sono alcuni aspetti che è importante considerare prima di acquistare questo elettrodomestico. Oggi vi diamo qualche dritta e consiglio per fare la scelta azzeccata: vediamo insieme quali caratteristiche è importante controllare per fare un acquisto del quale non pentirsi in futuro.

Come scegliere la cantinetta vino: caratteristiche da valutare

Cantinetta-vinoCome abbiamo appena detto, ci sono alcune caratteristiche che è importante controllare prima di acquistare una cantinetta per il vino. Vediamo insieme quelle fondamentali.

Capacità (numero di bottiglie)

La capacità della cantinetta è forse uno dei primi aspetti che conviene valutare: per un utilizzo casalingo vanno benissimo i modelli meno capienti, che sono in grado di contenere comunque dalle 6 alle 8 bottiglie. Considerate che la capienza della vostra cantinetta influirà anche sulle dimensioni: se non avete bisogno di conservare al fresco tante bottiglie vi conviene optare per un modello piccolo, in modo da ridurre anche l’ingombro in cucina.

Dimensioni e design

Come abbiamo appena detto, le dimensioni dipendono anche dalla capienza: per un utilizzo casalingo conviene optare per modelli piccoli in modo da avere un ingombro minimo. Dal punto di vista del design poi ormai esistono moltissimi modelli diversi, di tutti i tipi e di tutte le forme quindi potrete sbizzarrirvi.

Potenza e consumi

La potenza e la classe energetica della cantinetta sono da valutare con attenzione, se non volete ritrovarvi con bollette super salate! In genere una cantinetta consuma un po’ meno di un normale frigorifero, ma tutto dipende dalla classe energetica: meglio optare per una A in modo da ridurre i consumi. 

Rumorosità

La rumorosità di una cantinetta è un altro aspetto importantissimo: è espressa in decibel (dB) e inferiore è il valore meno sarà il rumore prodotto.

Temperatura

Esistono alcuni modelli di cantinette vino che sono dotati di due scomparti separati, in cui a possibile impostare temperature differenti. Se siete degli estimatori di vini di qualità, questo potrebbe essere utile per tenere tutte le bottiglie alle temperature ottimali oppure per conservare sia i vini bianchi che i rossi. Naturalmente però questi modelli hanno costi superiori.

Ti potrebbe interessare anche…